Ufficio Contratti e Appalti


Programmazione lavori pubblici

 

Come già la Soprintendenza Regionale, la Direzione Regionale (D.P.R. 173/04, art. 20, c. 4, lett. e) propone i piani di spesa relativi ai programmi annuali e pluriennali, ordinari (www.beniculturali.it: percorso: il Ministero; programmazione ordinaria) e straordinari, come il Piano Lotto (fondi derivati dal gioco del lotto (www.beniculturali.it: percorso: il Ministero; programmazione straordinaria), l’8 per mille (www.governo.it/Presidenza/DICA/ottopermille/aggiornamento/index.html), il Piano per l’Archeologia (www.beniculturali.it), individuando le priorità a partire dalle indicazioni delle Soprintendenze competenti per i diversi settori. Gli ambiti della programmazione sono: beni architettonici e paesaggio, arte e architettura contemporanee, patrimonio storico artistico ed etnoantropologico, archeologia.

L’elaborazione della proposta di programma annuale e triennale (www.beniculturali.it: percorso: il Ministero; programmazione ordinaria) trova fondamento nel lavoro svolto dalle soprintendenze di settore, con forme di reciproca consultazione e confronto con gli organi ecclesiastici competenti sul territorio regionale.

La proposta di programma annuale e triennale tiene inoltre in conto gli accordi di programma quadro sottoscritti dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali e dalla Regione Liguria, oltre che le Intese e gli accordi stipulati con Enti locali, Diocesi e associazioni operanti sul territorio regionale in materia di conservazione e tutela dei beni culturali.

Il Servizio Programmazione e Monitoraggio Spesa della Direzione Regionale ligure è inoltre attivo nell’individuazione e nell’impiego di ulteriori canali di finanziamento.

 

Responsabile: Dott. Elisabetta Piccioni

Referente: Arch. Cristina Bartolini (*) (010.2488014)

Referente della Programmazione per gli Accordi di Programma Quadro: Arch. Cristina Bartolini (*)

Monitoraggio attuazione programmi lavori pubblici:

Esso consiste nel controllo e nel monitoraggio dell’attuazione della spesa dei vari programmi annuali, attraverso il coordinamento dei referenti delle Soprintendenze, per il raggiungimento degli obiettivi del Segretariato Regionale Liguria e nell’elaborazione e nella proposta di misure di riordino e di razionalizzazione della spesa.

 

Referenti: Arch. Luisa De Marco (*) (010.2488015)

 

 

Ufficio Appalti

La Direzione regionale ha regolamentato l’attività di stazione appaltante con direttiva 24 maggio 2005 e successive disposizioni, d’intesa con i soprintendenti riuniti in sede di Comitato regionale di Coordinamento, trattenendo sul Direttore regionale la competenza per lavori al di sopra dei 500.000 Euro (somma prodotta anche dall’accorpamento di più annualità di fondi non spesi) e delegando ai soprintendenti di settore i lavori di importo inferiore. Questo soprattutto al fine di accelerare gli impegni dei fondi non spesi nelle annualità precedenti. L’organizzazione del Servizio ha patito della impossibilità di trarre dal personale delle Soprintendenze le pochissime unità a ciò dedicate, vista l’imponenza del pregresso. Il Servizio è stato quindi costituito da personale proveniente da altre Amministrazioni, che gradualmente si è formato a tal fine, mentre il Direttore regionale ha svolto tale attività supportato soprattutto dal Servizio appalti della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio della Liguria (responsabile Arch. Michele Cogorno) e dall’Ufficio amministrativo della Soprintendenza per i Beni Archeologici (responsabile Geom. Gerardo Satriani). L’ufficio appalti della DR è divenuto del tutto operativo negli ultimi mesi: predispone gare, capitolati, contratti, si occupa della gestione amministrativa dei cantieri su fondi della Direzione regionale ed effettua il monitoraggio del cronoprogramma dei lavori di cui la DR è stazione appaltante. Lavora in stretta connessione con l’ufficio appalti della Soprintendenza per i Beni Architettonici e per il Paesaggio della Liguria , sul quale grava ancora gran parte del lavoro svolto dal Direttore come stazione appaltante, in un processo di potenziamento e integrazione in corso.

Collabora con il Servizio gestione risorse economico-finanziarie, monitoraggio e governo spesa, e provvede all’approvvigionamento di beni e servizi mediante predisposizione di gare, anche informali, o attraverso l’utilizzo di convenzioni CONSIP.

Per avvisi e bandi, si vedano pertanto anche i siti delle due soprintendenze citate.

 

Coordinatore: arch. Cristina Bartolini*   Tel: 010.2488003   email: cristina.bartolini[at]beniculturali.it

 

Addetti:

sig.ra Emanuela Pistoia   Tel: 010.2488043   email: emanuela.pistoia[at]beniculturali.it

sig.ra Nadia Pezzolo*   Tel: 010.2488021   email: nadia.pezzolo[at]beniculturali.it

sig.ra Francesca Rinaldi   Tel: 010.2488045   email: francesca.rinaldi[at]beniculturali.it

sig.ra Valeria Provenzano*   Tel: 010.2488026   email:valeria.provenzano[at]beniculturali.it  

sig. Saverio Zottoli*   Tel: 010.2488057   email: saverio.zottoli[at]beniculturali.it

 

 

 

(*) Funzionario occupato anche in più attività

 

Finestra Normativa